• Today is: martedì, Novembre 24, 2020

Coronavirus, parla Greta Thunberg: “Concentriamo le forze sulla pandemia, insegnamento per il futuro”

Coronavirus, parla Greta Thunberg: "Concentriamo le forze sulla pandemia, insegnamento per il futuro"

Greta Thunberg fa il punto della situazione sulla pandemia che ha colpito il mondo. In un’intervista a Repubblica ha spiegato che non bisogna contrapporre la crisi epidemiologica a quella ambientale.

Cosa dice Greta Thunberg sul Coronavirus

Non mi piace la narrazione che vuole contrapporre l’emergenza del coronavirus e la crisi ambientale. Oggi è importante concentrare tutte le nostre forze sulla pandemia, è una priorità assoluta. Dobbiamo portare avanti le nostre manifestazioni nel modo in cui oggi è possibile e sicuro per tutti, rispettando ogni regola e misura di sicurezza. Le marce devono essere distanziate e soprattutto dobbiamo usare gli strumenti online. Ci sono iniziative locali creative, scioperi digitali settimanali di successo. Altri hanno fatto azioni simboliche, cartelli e scarpe fuori dai palazzi delle istituzioni. Per dire ‘vorremmo essere lì'”, spiega rispondendo a una domanda sulla grande attenzione al virus che toglie spazio ai temi ambientali.

La giovane ambientalista conosciuta in tutto il mondo ha poi spiegato che l’insegnamento che trarremo dalla gestione di questa crisi potrà servirci in futuro: “In un momento come questo è logico che altre questioni vengano messe in secondo piano. Non bisogna mettere a confronto la crisi pandemica e quella ambientalista, ma la risposta messa in atto dai governi contro il virus dimostra che siamo in grado di affrontare una crisi e che dobbiamo ascoltare la scienza. Se in futuro impareremo a trattare la crisi ambientale come una crisi, forse riusciremo davvero a cambiare le cose e anche a sensibilizzare di più le persone. E non si tratta solo del clima, ma anche dell’acidificazione degli oceani, della perdita di biodiversità, la diminuzione del suolo fertile. Se un virus può distruggere completamente le economie, significa anche che dobbiamo ripensare le cose e iniziare a vivere in modo sostenibile”.

Alessandro Fucci
Alessandro Fucci