• Today is: domenica, Maggio 9, 2021

Coronavirus, l’Italia con bollettino odierno supera i 2,5 milioni di contagi: oltre 80mila vittime

Coronavirus, l'Italia con bollettino odierno supera i 2,5 milioni di contagi: oltre 80mila vittime

L’Italia ha superato i 2,5 milioni di contagi di Coronavirus, mentre i morti si avvicinano a quota 87mila. Sono 15.204 i nuovi casi emersi nelle ultime 24 ore, in aumento rispetto ai 10.593 di martedì ma con un totale di tamponi molecolari e antigenici che sfiora i 300mila (293.770), in crescita sui 257.034 del giorno prima.

Bollettino Coronavirus in Italia del 27 gennaio

In ogni caso, secondo il bollettino del ministero della Salute, sale di oltre un punto percentuale il tasso di positività, cioè il rapporto fra i casi e i test analizzati, e passa dal 4,12% al 5,17%. La situazione ospedaliera sembra far intravedere una luce in fondo al tunnel. Sono 20 in meno rispetto a ieri i ricoverati positivi al Covid-19 in terapia intensiva, cioè 2.352 in totale con 115 ingressi del giorno. In discesa anche i pazienti nei reparti: -194 in 24 ore e complessivamente 21.161. Eppure, gli attuali positivi diminuiscono, ma non al ritmo di ieri (-9.213): sono 4.448 in meno per un totale di 477.969 da Nord a Sud.

Ancora, in linea con i dati di martedì i guariti: Tocca quota 19.172 il numero dei nostri connazionali, cioè 1.936.289 dall’inizio della pandemia.Per quanto riguarda la distribuzione dei casi su base regionale, il Veneto registra il record di positivi di giornata (2.385). Roberto Rigoli, responsabile delle microbiologie, “ha avviato su 20mila veneti, in collaborazione con il presidente di Aifa, Giorgio Palù, uno studio di sieroprevalenza sulla popolazione per capire dove è passato il virus”, annuncia il governatore Luca Zaia, secondo cui “l’andamento delle nostre curve è veramente strano”, ma i “dati strani possono forse essere spiegati con le mutazioni”.

Le regioni con contagi più alti

Fra le altre regioni, in Lombardia si contano 2.293 positivi. A quattro cifre anche il Lazio (1.338), la Puglia (1.233) e la Campania (1.178). Intanto, a proposito di varianti, in Liguria è stata individuata quella inglese, che “fortunatamente – spiega il governatore Giovanni Toti – è limitata e non desta preoccupazione, mentre non c’è traccia della variante brasiliana”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.