• Today is: sabato, Gennaio 16, 2021

Coronavirus in Italia, terza vittima in meno di due giorni: 149 i contagiati

Coronavirus, è positivo uno degli italiani tornati dalla Cina

Dopo l’anziano morto in Veneto venerdì e la donna anziana deceduta ieri a Casalpusterlengo, è una donna la terza vittima da quando è iniziata l’emergenza coronavirus. La paziente era ricoverata nel reparto di oncologia a Crema, in Lombardia.

“Abbiamo un altro decesso in Lombardia, a Crema, una donna che era ricoverata in oncologia con una situazione molto compromessa e aveva anche il coronavirus”. Lo ha spiegato l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera.

“Abbiamo disposto la chiusura dalle ore 18 dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, non i ristoranti, quindi pub e discoteche, luoghi dove si trovano molte persone”. Lo ha detto l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera. Un coprifuoco generale in tutta la Lombardia. Scuole e università chiuse, stop a “manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura”. E’ il contenuto dell’ordinanza emanata dalla Regione Lombardia, “in relazione all’evolversi della diffusione del coronavirus”.

I NUMERI – Il numero delle persone ammalate sotto osservazione è salito a 149 persone in cinque regioni: sono 110 i contagiati in Lombardia, 21 in Veneto, 9 in Emilia Romagna, 2 nel Lazio. Complessivamente ci sono 55 persone ricoverate con sintomi, 25 in terapia intensiva, 19 in isolamento e 27 in verifica.  Il conteggio – va detto – non contempla le tre vittime – due in Lombardia e una in Veneto – e il ricercatore che era ricoverato allo Spallanzani ed è guarito. Per l’emergenza è stato chiuso anche il Duomo di Milano.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.