• Today is: venerdì, Gennaio 22, 2021

Coronavirus in Italia, Consiglio dei Ministri vara decreto straordinario per misure urgenti

Mentre continua ad aumentare il numero dei contagi da coronavirus in Lombardia, che è arrivato a 89, facendo salire a 100 i casi verificatisi in Italia, il Consiglio dei Ministri ha varato un decreto legge per le misure urgenti da attuare per gestire la situazione.

“Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019”. E’ quanto si legge nel comunicato diffuso oggi dal governo, in cui si sottolinea che: “Il decreto interviene in modo organico, nell’attuale situazione di emergenza sanitaria internazionale dichiarata dall’Organizzazione mondiale della sanità, allo scopo di prevenire e contrastare l’ulteriore trasmissione del virus.

Il testo prevede, tra l’altro, che nei comuni o nelle aree nei quali risulta positiva almeno una persona per la quale non si conosce la fonte di trasmissione o comunque nei quali vi è un caso non riconducibile ad una persona proveniente da un’area già interessata dal contagio, le autorità competenti sono tenute ad adottare ogni misura di contenimento adeguata e proporzionata all’evolversi della situazione epidemiologica.

Ai fini sanzionatori, il decreto stabilisce che il mancato rispetto delle misure di contenimento è punito ai sensi dell’articolo 650 del Codice penale. Infine, il testo prevede che il Prefetto, informando preventivamente il Ministro dell’Interno, assicuri l’esecuzione delle misure avvalendosi delle forze di polizia e, ove occorra, delle forze armate, sentiti i competenti comandi territoriali”

Intanto in Veneto e Lombardia sono state annullate tutte le competizioni sportive, sono state bloccate le gite scolastiche e il sindaco di Milano, Sala ha chiesto al presidente della regione lombarda, Fontana di intervenire sulla chiusura delle scuole.

Alessandro Fucci
Alessandro Fucci