• Today is: lunedì, Settembre 28, 2020

Coronavirus blocca i trasporti a Napoli: una decina i bus soppressi

L’emergenza coronavirus è arrivata ormai ufficialmente anche a Napoli e gli effetti cominciano a farsi sentire sulla vita di tutti i giorni nella grande metropoli all’ombra del Vesuvio. Oltre alla chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado anche il settore dei trasporti è messo in ginocchio dalla paura del virus. Da un paio di giorni infatti è stata ordinata una sanificazione massiccia su tutto il trasporto su gomma che sta provocando forti ritardi e la soppressione di molte linee.

Solo oggi sono quasi una decina le linee interrotte: Soppresse le linee 147, 185, 167, C52, E6, C87 e C76. Mentre si registrano forti ritardi sulle restanti tratte. Ma anche i lavoratori dell’Anm hanno paura e protestano perché secondo loro in molti mezzi le sanificazioni tanto annunciate non stanno avvenendo. E inoltre lamentano una scarsa informazione sulle procedure da eseguire in questi giorni e la totale mancanza dispositivi di protezione adeguati per gli autisti. E in tanti minacciano di non andare a lavorare.

Sulla questione si sono espressi anche i responsabili sindacali: “Continuano- affermano in una nota i RLS sindacali di Anm – le attività di verifica da parte dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza di ANM per constatare l’avvenuta pulizia e disinfezione dei mezzi, oltre il 40% delle vetture esaminate, questa mattina, non sono risultate in regola con le attività di pulizia giornaliera prevista dal capitolato di appalto. Tutti i mezzi – dichiarano i RLS – sono sprovvisti di opportune e chiare informazioni circa l’avvenuta sanificazione nel rispetto del diritto degli utenti, inoltre, nessuna informazione è stata fornita al personale circa i rischi collegati alle infezioni virali e sulle modalità da adottare per prevenire eventuali contagi, anche attraverso la distribuzione di appositi DPI o disinfettante per le mani”

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.