• Today is: martedì, Aprile 20, 2021

Copasir, guerra Meloni-Salvini

Giorgia Meloni non è per il sorpasso della Lega: "Possiamo crescere insieme"

“Caro Matteo, Fratelli d’Italia sta difendendo una norma che tutela tutti, chi e’ all’opposizione oggi ma anche chi lo sara’ domani. Per noi non e’ affatto una questione di poltrone, come abbiamo ampiamente dimostrato scegliendo di rimanere all’opposizione, unico partito nell’attuale Parlamento. Del resto, se ne avessimo fatto una questione di poltrone, e di rapporti interni al centrodestra, allora avremmo posto il tema di tutte le commissioni di garanzia, con le relative presidenze che, per prassi, spettano comunque all’opposizione”. Cosi’ in un intervento sul Corriere della Sera la leader Fdi Giorgia Meloni si rivolge a Matteo Salvini per rivendicare la presidenza del Copasir. “La presidenza del Copasir – afferma – non e’, infatti, un problema tra FdI e Lega ma riguarda le istituzioni e il rispetto della dialettica parlamentare tra maggioranza e opposizione. Come sai, e’ la legge 124 del 2007 a stabilire la composizione paritaria del Copasir e che il presidente sia tassativamente eletto tra i rappresentanti dell’opposizione. E’ una norma di garanzia e controllo, legata alle specificita’ del compito estremamente delicato affidato a quest’organo: il raccordo tra il Parlamento e il sistema di informazione e sicurezza della Repubblica, tanto nella sua componente politica (presidente del Consiglio e ministri interessati) quanto nella sua parte amministrativa e operativa (Dis, Aise e Aisi). In altre parole, da quando con la citata legge il Parlamento e’ stato privato del suo compito di controllo, tocca solo al Copasir sull’operato del governo e dei servizi ed e’ per questo che la presidenza non puo’ essere affidata a un esponente della maggioranza che sostiene il governo”. Negando parallelismi con il precedente di Massimo D’Alema “perche’ il governo Monti era un esecutivo composto esclusivamente da tecnici, differentemente da cio’ che accade con Draghi”, Meloni richiama il leader della Lega al ruolo di capo della coalizione del centrodestra: ” Il tuo ruolo nella nostra coalizione e’ centrale e questa e’ l’occasione per essere all’altezza della prospettiva di governo futuro, dimostrando rispetto per le norme e le istituzioni. Lanciamo insieme il segnale che il centrodestra continua a essere compatto”. L’invito e’ a risolvere il problema dentro la maggioranza: o, dice Meloni, cambiare la legge dando la presidenza alla maggioranza o “prendere atto del fallimento di questa esperienza di governo e tornare all’opposizione compatti”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.