• Today is: lunedì, Aprile 19, 2021

Controllo dei Nas sui mezzi pubblici: trovate tracce di Covid

arresti nas

Il virus viaggia anche sui mezzi pubblici, dove non sempre vengono attuate o rispettate tutte le misure di prevenzione. E’ questo l’esito dei controlli effettuati dai Nas su oltre 600 mezzi di trasporto pubblico locale.

Il comando dei Carabinieri per la Tutela della Salute ha scoperto tracce di positività al Coronavirus su 32 tra bus e treni in Italia nell’ambito di un controllo, d’intesa col Ministero della Salute, su 693 veicoli. Il materiale genetico riconducibile al virus è stato individuato con tamponi sulle superfici in autobus, vagoni metro e ferroviari operanti su linee di trasporti pubblici di Roma, Viterbo, Rieti, Latina, Frosinone, Varese e Grosseto.

I carabinieri hanno anche controllato biglietterie, sale d’attesa e stazioni metro. Tra gli obiettivi controllati 65 hanno evidenziato irregolarità, principalmente connesse con l’inosservanza delle misure di prevenzione al contagio. Tra le più frequenti, la mancata esecuzione delle operazioni di pulizia e sanificazione, l’assenza di cartellonistica di informazione agli utenti circa le norme di comportamento ed il numero massimo di persone ammesse a bordo, l’assenza di distanziatori posti sui sedili e di erogatori di gel disinfettante o il loro mancato funzionamento.

Sono stati quindi deferiti alle competenti autorità giudiziarie 4 responsabili di aziende di trasporto, per non aver predisposto le procedure di sicurezza ed igiene nei luoghi di lavoro a favore degli operatori, e sanzionati ulteriori 62 responsabili per irregolarità amministrative, elevando sanzioni pecuniarie pari a circa 25 mila euro.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.