• Today is: lunedì, Aprile 12, 2021

Colpo alla camorra, in manette Antonio Di Martino: era latitante dal 2018

La Polizia di Stato, dopo una prolungata indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli (DDA), ha catturato a Gragnano Antonio Di Martino, di 40 anni, ricercato dal 2018 per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Ritenuto il boss dell’omonimo clan, Di Martino – secondo gli inquirenti – era il reggente del sodalizio di famiglia. Il 40enne era rifugiato sui Monti Lattari. La sua latitanza è finita grazie ad un’operazione congiunta della Squadra Mobile di Napoli con gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia.

Antonio De Martino è il figlio del capoclan di Gragnano Leonardo ‘o lione. Sfuggito alla cattura il 5 dicembre 2018 durante l’operazione delle forze dell’ordine denominata Olimpo che come obiettivo ebbe quello di decapitare quattro clan della zona stabiese.

Il clan De Martino ha il suo principale business illegale, nel traffico e spaccio di stupefacenti. Antonio De Martino era iscritto nella lista dei latitanti ricercati più pericolosi della criminalità organizzata italiana.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.