• Today is: giovedì, Ottobre 1, 2020

Bufera su un commento di Trump: “perdenti” i soldati sepolti a Parigi durante la I guerra mondiale

Bufera sull'ultima uscita di Trump: "perdenti" i soldati sepolti a Parigi durante la I guerra mondiale

Il presidente Donald Trump avrebbe chiamato “perdenti” i soldati che erano stati sepolti a Parigi durante la prima guerra mondiale. Secondo quanto riportato dalla rivista “The Atlantic”, i fatti risalgono a due anni fa, nei giorni precedenti una visita programmata per onorare i morti statunitensi nel cimitero di Aisne-Marne, alle porte della capitale francese.

Il viaggio e’ stato annullato all’ultimo minuto, ufficialmente a causa della pioggia. Tuttavia, secondo quattro fonti a conoscenza dell’incidente, Trump era riluttante a recarsi al cimitero perche’ temeva che la pioggia gli avrebbe scompigliato i capelli, ha riferito “The Atlantic”. Secondo le fonti, inoltre, non riteneva importante onorare i morti che vi si trovavano. “Perche’ dovrei andare in quel cimitero? E’ pieno di perdenti“, ha detto Trump agli aiutanti prima di annullare il viaggio a Belleau, in Francia.

In un’altra conversazione Trump avrebbe detto che i 1800 marines che hanno perso la vita nella battaglia di Belleau Wood erano degli “scemi” per essere stati uccisi. Il presidente avrebbe chiesto agli aiutanti dettagli storici sulla prima guerra mondiale, tra cui “Chi erano i buoni in questa guerra?”.

Alessandro Fucci
Alessandro Fucci