• Today is: mercoledì, Settembre 23, 2020

Blitz della Guardia di Finanza: 101 ndranghetisti percepivano il reddito di cittadinanza

Più di cento boss e gregari della ‘Ndrangheta avevano chiesto ed ottenuto il reddito di cittadinanza.

E’ quanto scoperto dall’operazione “Mala Civitas” della Guardia di Finanza che ha portato alla denuncia di 101 persone, tra boss e gregari, appartenenti alle maggiori famiglie ndranghetiste della Calabria. Nella rete delle fiamme gialle sono finiti elementi di spicco delle cosche di Gioia Tauro o delle ‘ndrine reggine dei Tegano e Serraino ma anche capibastone della Locride appartenenti ai Commisso-Rumbo-Figliomeni di Siderno, Cordì di Locri, Manno-Maiolo di Caulonia e D’Agostino di Canolo.

Il danno erariale per i medi di reddito di cittadinanza già elargiti ammonta a 516 mila euro. Tutti i denunciati sono stati prontamente segnalati all’Inps per l’avvio del procedimento di revoca dei benefici ottenuti e il recupero delle somme di denaro.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.