• Today is: mercoledì, Gennaio 27, 2021

Blitz contro camorra e ‘ndrangheta, “mutua assistenza” per commercio droga: 33 arresti

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma, in collaborazione con i comandi dell'Arma territorialmente competenti e della Guadia Civil spagnola, stanno dando esecuzione ad un'ordinanza che dispone misure cautelari nei confronti di 33 persone, emessa dal gip della Capitale nei confronti di due diverse associazioni, una vicina alla 'Ndrangheta e una vicina alla Camorra, interconnesse dalla mutua assistenza nello specifico settore del narcotraffico. Gli arresti, nell'ambito dell'operazione "Akhua", sono eseguiti nelle province di Roma, Napoli, Cagliari, Oristano, Reggio Calabria e Varese, ma anche in Spagna. Sempre questa mattina i militari, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia del procuratore facente funzioni Michele Prestipino, stanno eseguendo un sequestro preventivo di beni per un valore complessivo di circa 1 milione di euro.

Colpo contro la camorra e la ‘ndrangheta. A seguito di un’attività investigativa, che ha permesso agli investigatori di portare alla luce un giro di droga tra la Spagna e l’Italia messo in piedi dalle due organizzazioni criminali, i carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 33 persone.

Il provvedimento è stato emesso dal gip della Capitale su richiesta della Procura e della DDA. Agli arresti, avvenuti tra le province di Roma, Napoli, Cagliari, Oristano, Reggio Calabria, Varese e Spagna, hanno collaborato anche gli agenti della Guardia Civil spagnola.

E’ stata portata alla luce una vera e propria associazione di “mutua assistenza” nel settore del narcotraffico. Contestualmente i carabinieri, coordinati dalla DDA, hanno provveduto al sequestro preventivo di beni per un valore di 1 milione di euro.

 

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.