• Today is: lunedì, Novembre 23, 2020

Argentina, bentornato Peronismo: Fernandez è il nuovo Presidente

Argentina, bentornato Peronismo: Fernandez è il nuovo Presidente

Alberto Fernandez è il nuovo presidente dell’Argentina. Il candidato peronista di centro-sinistra ha ottenuto oltre il 48% dei consensi al primo turno delle elezioni, contro il 40% andato al presidente uscente Mauricio Macrì, quando lo spoglio ha ormai superato il 95% delle schede elettorali. Per vincere al primo turno, Fernandez aveva bisogno di conquistare oltre il 45% dei voti, o più del 40% dei voti con un vantaggio di oltre 10 punti sul secondo candidato. Secondo il ministero dell’Interno, l’affluenza alle urne è stata di oltre l’80%

Macrì, 60 anni, la cui popolarità è stata minata dalla grave crisi economica in cui versa il Paese, ha ammesso la sconfitta e ha invitato Fernandez a una colazione di lavoro, oggi alla Casa Rosada. “Deve iniziare un periodo di transizione ordinato che porti la pace a tutti gli argentini“, ha sottolineato. Il nuovo capo dello Stato si insedierà il 10 dicembre.

Il presidente uscente sta concludendo il proprio mandato nel pieno della peggiore crisi economica vissuta dall’Argentina dal 2001, con l’inflazione al 37,3%, un debito enorme e un tasso di povertà in aumento, pari al 35,4%, ossia un argentino su tre.

Intanto la vicepresidente eletta, Cristina Kirchner, ha chiesto al tribunale, che deve giudicarla per un caso di corruzione, l’autorizzazione a recarsi a Cuba per vistare la figlia Florencia. L’ex ‘presidenta‘ ha sempre detto che la figlia si è ammalata a causa della persecuzione giudiziaria contro la sua famiglia e non può lasciare l’isola caraibica a causa delle sue fragili condizioni di salute. La Kirchner è stata presidente dell’Argentina fra il 2007 e il 2015, succedendo al marito Nestor, presidente dal 2003 al 2007.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.