• Today is: lunedì, Ottobre 26, 2020

Appalti covid, Regione Campania nel mirino: sequestrati pc e telefonino al braccio destro di De Luca

Non facciamoci piacere troppo l'autoritarismo di De Luca

Nuovi blitz e nuovi sequestri nel corso dell’inchiesta sugli ospedali Covid in Campania. Una nuova accelerata nelle indagini che puntano a fare chiarezza sulla gestione degli appalti che hanno consentito di allestire tre ospedali anti-covid, nel pieno dell’emergenza sanitaria. In sintesi, gli inquirenti hanno sequestrato il telefono cellulare di Ciro Verdoliva, commissario dell’Asl Napoli uno, braccio destro di Vincenzo De Luca nella gestione della pandemia a Napoli; mentre, sempre nello stesso filone, hanno sequestrato alcuni computer nell’unità di crisi allestita tra marzo e aprile, quando bisognava dare risposte celeri per arginare la diffusione del virus a Napoli e nel territorio regionale.
Ma andiamo con ordine, a partire dal sequestro del telefonino cellulare messo a segno pochi giorni fa dalla Procura di Napoli nei confronti del commissario, raggiunto dalla pg in una località lontano da Napoli. Turbativa d’asta è l’accusa da cui dovrà difendersi Verdoliva, in uno scenario più ampio in cui si indaga per una ipotesi di frode in pubbliche forniture, per mettere a fuoco eventuali responsabilità in alcune procedure di gara. Inchiesta condotta dal pm Mariella Di Mauro, magistrato in forza al pool reati contro la pubblica amministrazione, sull’onda d’urto di alcune segnalazioni e denunce arrivate in questi mesi agli uffici inquirenti.

Uomo da sempre in prima linea, nella risoluzione di problemi legati alla sanità a Napoli, Verdoliva è uno dei protagonisti della lotta al contagio. Ma cosa cercano gli inquirenti nel suo cellulare? Sotto i riflettori tutto ciò che può aiutare a comprendere le ragioni di una procedura amministrativa ritenuta controversa, quella per la realizzazione di tre ospedali anti covid in Campania. Ricordate il caso? Parliamo delle strutture modulari in quel di Ponticelli (ospedale del Mare), ma anche a Caserta e Salerno (dove però le strutture non hanno mai ospitato pazienti). Ospedali venduti da una ditta di Padova, salutati sulle prime da scrosci di applausi da una popolazione terrorizzata dal lockdown, oggi decisamente al centro di un nuovo caso giudiziario.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.