• Today is: venerdì, Settembre 18, 2020

Aereo si spezza dopo decollo: 12 morti e 53 feriti

Un aereo è precipitato poco dopo il decollo causando la morte di almeno 12 persone e il ferimento di altre 53. E’ quanto accaduto poco dopo le 7 di questa mattina in Kazakistan (in Italia erano le 2 di notte, ndr) a un aereo della compagnia Bek Air decollato da Almaty, una delle città più popolose del Paese, con a bordo 98 persone, compresi cinque membri dell’equipaggio. A trovare la morte nello schianto, anche il pilota, riporta la Cnn.

Secondo la prima ricostruzione, otto persone sono decedute al momento dell’impatto, due sono spirate mentre venivano medicate in aeroporto e due in ospedale.

Tra i feriti 9 bambini; 10 adulti sono in gravi condizioni. Lo riferisce il ministro della Salute del Paese dell’Asia centrale.  “Un errore del pilota o un guasto meccanico” le ipotesi al vaglio degli inquirenti che stanno lavorando per chiarire le cause dello schianto.

Il vice premier kazako, Roman Sklyar, ha precisato che l’aereo si è “spaccato in due” dopo che la coda ha toccato due volte la pista in fase di decollo. La maggior parte delle vittime si trovavano nella parte anteriore dell’aereo. “Fortunatamente” – spiega un funzionario – “i serbatoi del carburante non sono esplosi”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.