• Today is: sabato, Ottobre 31, 2020

600 euro a persona per il cenone da Cracco a Milano: ecco il menù

Seicento euro a persona per il cenone di Capodanno. Questa è la cifra molto impegnativa da sborsare per una cena al ristorante di Carlo Cracco a Milano, nella suggestiva location della Galleria Vittorio Emanuele II, per festeggiare l’ultimo giorno dell’anno. Viene già pubblicato il menu ovviamente gourmet, ma non manca qualche commento sui social sul prezzo esorbitante, che come qualche utente fa notare porta via metà di uno stipendio medio italiano. Ma lo staff dello chef stellato ed ex protagonista di Masterchef si difende, sottolineando che “il prezzo è incluso di iva”.

Nel menù di Capodanno da Cracco si comincia con un aperitivo di benvenuto a cui fa seguito un canestrello farcito. Poi due portate per antipasto: insalata tiepida al miso dolce, code di scampi dorate, alghe, funghi e salsa rosa e poi lenticchie e castagne affumicate con nuvola di latte e caviale siberiano. Veniamo all’entrée: sogliola fondente con salvia e moscato. Segue poi uno dei piatti tipici di Cracco con cui lo chef è divenuto famoso: tuorlo d’uovo fritto con crema di mandorle e tartufo nero, cavolfiore e lamponi. Seguono dei piatti natalizi come ravioli di cappone, ostrica, uova di salmone e cardo gobbo e un filetto di manzo in crosta, torta di patate, lardo e fontina. Alla fine i dolci: meringa leggera, marroni canditi e vaniglia e della piccola pasticceria.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.