• Today is: martedì, Aprile 20, 2021

40mila euro per truccare il concorso: 2 insegnanti ai domiciliari

Soldi in cambio del “posto fisso”. Cambia il concorso ma non cambiano le regole del mercato: chiesti fino a 40 mila euro per “comprare” un posto da docente.

Due insegnanti di Caserta sono finite agli arresti domiciliari con l’accusa di aver abusato delle loro rispettive qualità per indurre indebitamente a farsi pagare in cambio di favoritismi. Gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Pompei hanno eseguito l’ordinanza emessa dal Gip della Procura del Tribunale di Napoli Nord dopo una lunga attività di indagine sul caso partita nello scorso gennaio. Le due donne, una delle quali era membro effettivo della commissione esaminatrice, avrebbero abusato delle loro rispettive qualità per indurre indebitamente a farsi pagare in cambio di favoritismi in relazione alla procedura concorsuale per insegnanti svolta nella scorsa primavera.

Secondo una nota emanata dalla Procura di Napoli Nord “I colloqui erano inequivocabilmente destinati alla richiesta di ingenti somme di denaro come condizione per il superamento delle prove d’esame”.

Redazione
Redazione

Il Rinascimento Magazine è un contenitore web di news Italiane ed Estere, con rubriche e approfondimenti su Food, Hi-Tech, Moda, Cultura e Tendenze.